Scuri





La conformazione costruttiva degli scuri consente l'integrazione tra i principali modelli che adottano gli stessi profilati di anta e zoccolo permettendo abbinamenti misti. Inoltre, grazie all'utilizzo di profilati speciali, si possono ottenere versioni di scuro con conformazioni estetiche interne ed esterne differenti, con profili laterali "a scomparsa" che ricordano i vecchi scuri realizzati in legno.

Alto Adige

Scuro con doghe orizzontali perfettamente incastonate nel perimetro dell'anta, tipica delle valli Alpine.

Cortina

Scuro con doghe verticali perfettamente incastonate nel perimetro dell'anta, tipica delle valli Lombarde.

Nerina

Scuro realizzato con struttura perimetrale a vista internamente ed esternamente, incastonando all'interno le doghe verticali tipiche degli scuri Lombardi.

Canazei

Scuro con struttura perimetrale a vista internamente ed esternamente, superficie a tavola liscia.

Aida

Scuro che, ad ante chiuse, esternamente risulta essere una tavola liscia mentre all'interno è in evidenza la struttura tipica degli scuretti in legno.

Oscura

Classico scuro che riporta fedelmente le forme dei vecchi scuri in legno dei quali eredita le caratteristiche.

Oscura Evo Duo

Tipico scuro della Pianura Padana con doghe verticali a passo di circa 60 mm totalmente in vista sia internamente che esternamente.

Scandola Evo

Classico scuro alla "mantovana" con doghe verticali esternamente ed orizzontali internamente.

Scandola Evo Duo

Scuro che propone le doghe orizzontali sia esternamente che internamente.

Diamante

Scuro tipico di tutto l'arco Alpino, realizzato con le caratteristiche specchiature bugnate nelle quali si incastonano perfettamente i pannelli isolati in doppia lamiera di alluminio.